Quando il lavoro avvicina

fratelli fieno 2 salva

Il giorno in cui vidi questa scena pensai che la donna e l’uomo fossero fratelli e che su questo scatto avrei costruito una storia, magari su un oggi che va scomparendo, sul rispetto per la terra, sulla fatica dei contadini dai ritmi vicini al battito del cuore.

Oggi, invece, dedico questo istante a chi impara o ha già imparato a lavorare con gli altri, fianco a fianco, sentendo idee, elaborando pensieri, alla ricerca di mondi e orizzonti comuni. Quel lavorio in cui si crea e si mette in comune, senza chiudere in cassetti idee per poi venderle o sporgerle al capo di turno.

Esprimendosi e confrontandosi nascono tele in cui ognuno apporta il suo contributo, superando e oltrepassando programmi e diktat, amplificando le capacità, l’originalità e la tenacia della persona. Si giunge insieme a risultati tangibili e a obiettivi importanti, che lasciano spazio anche alla crescita del singolo. Coltivare il proprio orticello soli o sotto l’egida del “padrone” inaridisce la propria terra e prosciuga i rendimenti. 

Vale liberarsi di scrivanie e cattedre mentali, sentirsi unici vicino a altri altrettanto preziosi.

Avvicinarsi non è un rischio, non è un vendersi agli altri, è un modo per costruire, affrontare e risolvere. Ci si ferma solo di fronte agli scorretti.

fratelli fieno medium

Collaborare deriva dal latino: laborare “lavorare” e con.

“Lavorare con” è il miglior modo per riuscire dare vita al positivo anche in quelle ore che dedichiamo ai nostri mestieri.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...