Vi sentite pieni di energia?

E’ il momento di usarla per cambiare. Come ?

ciliegie e cappello
Facendovi un progetto preciso. Mentalmente va bene, ma con carta e penna è meglio.

Date un’occhiata al vostro vivere, ai desideri e ai sentimenti. Cercateli con le lenti di un curioso, di un appassionato e di un temerario.

Provo a mettere giù una bozza, solo un riferimento, un inizio per aiutarvi a pensare, a trovare per ogni punto quanto volete migliorare e quanto non vi serve.

-Il corpo: salute e armonia

-Equilibrio tra spirito e mente

-Spazi per la crescita personale

-Affettività appagante

-Lavoro soddisfacente

-Ambiente di lavoro sereno

-Tempo dedicato alle amicizie

-Hobbies e divertimenti variegati

-Idee per il futuro

-Cosa conta di più sin da subito.

Se l’ultimo punto vi spaventa un po’, è significativo e impegnativo, lasciatelo per un attimo in un posto comodo, senza però accantonarlo.

Potete partire da ciò che vi fa stare sempre bene e programmarlo, scandirlo nelle giornate. Sarà un punto di appoggio, una fonte continua di energia. Diventerà un vero punto forte.

Avete scritto? Rileggete con estrema calma, è un lavoro che dedicate a voi stessi. Trovate se qualcosa non è così importante e o se manca altro.

Potete riscrivere, sottolineare, aggiungere, cancellare. Metteteci del vostro, solo voi lo potete attuare.

Dopo un po’ di fogli vi sentirete bene, avrete non una bozza bensì i vostri obiettivi. Ora valutate quanta della vostra energia e del tempo di una giornata potete dedicare a ciascuno. Riflettete se c’è spazio per tutto.

Cercate un foglio nuovo in cui scrivere i vostri obiettivi accompagnati da spazi, energie, entusiasmo e convinzione. Leggete e rileggete e considerate se il vostro lavoro vi convince, se è realizzabile a partire da questo istante.

Tornate a “Cosa conta di più sin da subito”, pensate con calma, con ampi respiri e lasciate che la vostra razionalità lasci pian piano spazio al vostro istinto, al vostro cuore, ai desideri che sentite da sempre, quelli che non nascono dai copia-incolla dalla società, quelli che sono dentro di voi. Lasciatevi andare e scrivete guidati dal profondo “Ciò che conta di più subito”. Lo avete ora lì con voi, sul foglio? Mettetegli accanto il suo tempo, il suo spazio, l’energia accompagnati da una solida convinzione e da un brillante entusiasmo.

Non vi resta che cominciare a fare con un senso dell’ordine semplice e leggero.

Ogni giorno, magari la sera, date un’occhiata alle vostre pagine e, confrontandovi con esse, valutate come state andando, quanto è cambiato, se ci sono nuovi eventi. Tranquilli di fronte al vostro specchio vedete se a cambiare siete stati voi, in meglio…

I giorni speciali vanno usati, non nascono dal nulla e per nulla. Potete scegliere di viverli per realizzare lavori così.

Annunci